sei in : home > autori > giuseppe papia
Autore:

Giuseppe Papia


Il mio nome e Giuseppe e vengo dal Sud Italia, Sicilia, figlio di onesti commercianti dell’agrigentino. Interruppi gli studi contro la volontà dei miei genitori... Trascorsi la mia gioventù viaggiando per il Nord Italia e altre città dell’Europa, la maggior parte del tempo nella Germania Federale conoscendo buona e mala gente al punto da fare l’esperienza di trovarmi rinchiuso in differenti galere accusato per assalto in banca e traffico internazionale di droga. Negli ultimi anni mi sono dedicato all’arte della pintura, un dono che neanche io sapevo di avere. A 42 anni iniziò un difficile capitolo della mia vita... Tutto iniziò nell’anno 2000, convivevo in Germania con una ragazza tedesca di nome Giuliana. L’avevo conosciuta all’interno di un penitenziario, rinchiusa nel reparto femminile perché accusata di omicidio... Ricevetti la chiamata telefonica di un amico di nome Pasqualino che mi informava che si trovava in Perù, arrestato per traffico di droga e rinchiuso in un penitenziario della capitale.  Andai al consolato generale d’Italia a Colonia, per fare una richiesta di rilascio del passaporto e un mio amico mi procurò un passaporto legale, ma che non veniva registrato e riconosciuto dallo stato italiano, praticamente un passaporto falso... In Perù conobbi una realtà fatta di povertà e corruzione. Il suo avvocato prometteva di tirarlo fuori da una settimana all’altra, ma non manteneva mai la promessa... E così rimanevo a Lima che iniziava a piacermi per i posti e lo svago, la gente era umile e divertente e le donne si “regalavano” sapendo che ero italiano. Di ritorno da un viaggio negli Stati Uniti fui arrestato con l’accusa di traffico di droga e rinchiuso nel penitenziario di Lurigancho, dove incominciò il mio calvario...

intervista all'Autore

 
 
 

I libri che ha pubblicato con BookSprint


 

Gli E-book che ha pubblicato con BookSprint


 
Pubblica il Tuo Libro con BookSprintEdizioni
 
 
I Commenti dei Nostri Scrittori
 
* Dati aggiornati in tempo reale